Lavori

Lavori    

Fasi montaggio

Un buon lavoro parte da un buon montaggio dei prodotti. Le varie fasi sono seguite con cura e professionalità per garantire un risultato perfetto.

collage-montaggio



Galleria fotografica lavori

Ecco alcuni esempi di lavori eseguiti presso la nostra officina:
(Cliccando sulle foto si apre una piccola galleria relativa ad ogni modello)

Fiat Ducato X250 ducato-x250
Fiat Ducato X250 telaio Al-Ko ducato-x250-telaio-al-ko
Fiat Ducato mod.244 ducato-mod244 Fiat Ducato mod.244 telaio Al-Ko ducato-telaio-al-ko
Fiat Ducato mod.244 4x4 ducato4x4 Fiat Iveco Daily serie C iveco-serie-c
Fiat Iveco Daily 35.12 iveco-35-12 Fiat Iveco Daily 70q. iveco-daily-70q
Mercedes Sprinter 312/316 mercedes_316 Mercedes Sprinter 412/416 mercedes-416-rimor
Mercedes Sprinter 711 mercedes-711 Ford Transit 350L ford-350L-post
Renault Master renault_master Volkswagen Transporter volkswagen-transporter
Man 8.225 75q. man-su-ponte Itasca Sunriser itasca-sunriser
Pick-Up e veicoli per Raid scam Fuoristrada nissan-navarra
Veicoli speciali DSC04506

 

 

HPS (Hydro Pneumatic Suspension) è un sistema di sospensioni idropneumatiche installabili su autoveicoli con portata fino a 35q. Questo tipo di sospensione esce dagli schemi classici a cui tutti siamo abituati, è particolarmente adatta a tutti i veicoli che necessitano di maggior confort rispetto allo standard costruttivo di serie, infatti questa sospensione agisce sulla sinergia tra un sistema idraulico e uno pneumatico. Installabile esclusivamente sull’assale posteriore, si basa sul lavoro di due attuatori idraulici (simili a comuni martinetti) che rimpiazzano gli ammortizzatori di serie. Questi sono a loro volta collegati mediante tubature ad alta pressione, ad una pompa idraulica che gestisce la quantità di olio all’interno degli attuatori stessi, regolando di conseguenza l’altezza da terra del veicolo. L’elasticità della sospensione rimane invece costante, poiché la funzione ammortizzante viene svolta da idrosfere pressurizzate, all’interno delle quali circola olio tenuto in costante pressione da una camera contenente azoto precariato.
Questo sistema ha sia la funzione ammortizzante che quella portante del carico del veicolo. In pratica svolge un effetto stabilizzante (solitamente dato dal comune ammortizzatore idraulico) e un effetto di regolatore di altezza del veicolo (normalmente dato da balestre o molloni).

Il sistema HPS presenta inoltre due grandi vantaggi:
1) consente al veicolo su cui è installato di mantenere un’altezza da terra costante, indipendentemente dal peso del carico trasportato o dal tipo di terreno che il veicolo percorre. Questo può avvenire automaticamente, nel caso del sistema più completo HPS Automatico, o in modo manuale HPS Base lasciando al conducente la facoltà di impostare l’altezza secondo le proprie esigenze nel sistema base.
2) Consente, in entrambe le configurazioni, di migliorare in modo molto rilevante il confort di marcia del veicolo, rendendo quasi impercettibili tutte le sollecitazioni della scocca e dell’abitacolo, trasmesse dalle sospensioni durante la marcia.

Attualmente il sistema HPS viene installato esclusivamente presso la sede O.M.A., poiché il montaggio può richiedere modifiche soggettive e un’adeguata programmazione del software.
Dopo aver descritto il concetto di base del sistema HPS, passiamo ad esaminare nel dettaglio le due possibili configurazioni.


HPS Automatico
cartella HPS inserire foto: “automatico 1/2/3/4”

Il sistema HPS Automatico è completamente autolivellante, infatti è dotato di rilevatori di altezza che comandano una centralina elettronica particolarmente evoluta che consente anche il livellamento tra lato destro e sinistro del veicolo, recuperando dislivelli dovuti al carico ripartito spesso in modo non uniforme sul pianale dell’automezzo.
I parametri della centralina sono personalizzabili a seconda delle diverse esigenze di utenza. Questi vengono preimpostati al momento dell’installazione, tramite apposito software che consente inoltre un rapido ceck-up in caso di malfunzionamento della sospensione HPS. L’unica operazione consentita manualmente riguarda l’abbassamento totale del veicolo tramite apposito pulsante digitale installato in plancia di comando. Questa operazione è utile per agevolare caricamento di materiali o persone (ovviamente a veicolo fermo). Appena l’automezzo viene riavviato, automaticamente la sospensione ritorna all’altezza preimpostata, qualunque sia la variazione del carico.
Grazie alla sua praticità di utilizzo e alla sua efficace resa HPS Automatico è particolarmente indicato su veicoli sanitari e mezzi di soccorso, come autoambulanze o veicoli per trasporto disabili.

HPS Automatico è disponibile per le meccaniche: Fiat Ducato X250, Peugeot Boxer, Citroen Jumper, Iveco Daily serie L-S.

Cartella HPS inserire foto: “montaggio automatico 1/2/3/4  ”




HPS Base
Cartella HPS inserire foto: “base 1/2”
Il sistema HPS Base contrariamente al sistema Automatico è volutamente semplificato. Sfruttando lo stesso identico principio, questo sistema esclude tutta la parte elettronica, destinando al solo uso manuale la regolazione della sospensione. Questo non permette il livellamento tra lato destro e sinistro del veicolo, ma consente comunque di variare l’altezza posteriore del veicolo. In questo caso ogni variazione di altezza necessita dell’intervento del conducente tramite l’azionamento manuale del sistema (mediante un apposito interruttore posto in plancia). L’effetto ammortizzante e il confort di marcia viene comunque nettamente migliorato come nel sistema più evoluto HPS Automatico.
HPS Base grazie alla sua veloce installazione e ad un costo più contenuto è particolarmente indicato per tutti i veicoli il cui peso rimane quasi sempre costante o dove questo può variare in maniera limitata, trova la sua applicazione su veicoli allestiti con cellule specifiche (officine mobili, autonegozi, ecc.) ed è particolarmente indicato anche per veicoli ricreazionali dove trova la sua ideale applicazione su tutti i telai ribassati per camper e motorhome. Proprio su questi veicoli ribassati interviene migliorandone il comfort e donando elasticità, ovviando inoltre il problema della scarsa altezza da terra di questi veicoli e permettendo così di poter superare agilmente ostacoli e dislivelli (scalini, rampe, ecc.).

HPS Base è disponibile per qualsiasi tipo di telaio ribassato Al-Ko.


Cartella HPS inserire foto: “montaggio base 1/2”
Joomlart

Informativa - Questo sito utilizza cookies, sia propri che di terze parti. Continuando la navigazione sul sito accetti l'uso dei cookies da parte nostra. Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information